Cosa significa per Bitcoin il muro delle vendite da 23.800 dollari?

Cosa significa per Bitcoin il muro delle vendite da 23.800 dollari?

Quando il prezzo del Bitcoin ha superato la soglia dei 23.000 dollari, la volatilità del mercato è scesa. Poiché la Bitcoin commerciava nella sua nuova fascia di prezzo, sembrava essere strettamente legata al livello di 22.500 dollari. Infatti, al momento della scrittura, il Bitcoin era valutato ben oltre 23.000 dollari.

In un tale scenario, 22.300 dollari sembrano essere il livello di supporto, un’osservazione supportata dall’analista della catena Joseph Young, sulla base dei suoi recenti tweet. Infatti, le mappe termiche di Binance e Bitfinex hanno mostrato che 23.500 dollari erano il principale punto di forza a Crypto Engine breve termine di BTC. Ma questo significa che c’è spazio per un nuovo rally dei prezzi o per una correzione sui grafici?

Questa gamma può essere difficile da scambiare per i commercianti al dettaglio, così come è stato difficile scoprire prezzi superiori a $ 20.000 nelle ultime 4-6 settimane. Il muro dei profit-taker che ha superato i 19.800 dollari non può essere un ostacolo al prezzo, dato che la storia della „scarsità di offerta“ è ancora una volta in gioco.

Che cosa significa il muro delle prese di profitto da 23.800 dollari per il prezzo di Bitcoin?

Secondo i dati della Cryptoquant, le riserve di valuta estera della Bitcoin sono ulteriormente diminuite. Quando la Bitcoin ha lottato per mantenere il suo prezzo al di sotto dei 20.000 dollari, le sue riserve sono diminuite. L’offerta attiva di Bitcoin 2Y-3Y e 5Y-7Y è aumentata costantemente fino al punto in cui gli analisti della catena si sono preoccupati di generare una domanda sufficiente ad assorbire la liquidità.

In effetti, la liquidità ha raggiunto un triidrato di alluminio all’inizio della settimana scorsa sui mercati del contante. Secondo i dati Whalemaps, viene speso più bitcoin di quanto non fosse stato acquistato tre e cinque anni fa. Quindi ciò che è cambiato principalmente dal 2017 è l’offerta e le entità di controllo. Le principali entità che controllano e influenzano il prezzo del Bitcoin sono le istituzioni. La rapida istituzionalizzazione può aver cambiato il corso dei prezzi Bitcoin, così come il dimezzamento, o i cicli di mercato.
< Secondo questo grafico, il maggior volume di Bitcoin non speso è stato acquistato un anno o meno fa. Nelle ultime due settimane, il più alto volume di Bitcoin non speso è stato registrato dal 2018 in poi. Questo è fondamentale perché, come ha osservato Willy Woo, nonostante l’aumento della liquidità, c’è un muro di vendita di 23.800 dollari.

Quanto è importante un tale muro di vendita per Bitcoin? Bene, le riserve di trading di Bitcoin sono scese ulteriormente a 2,34 milioni e questo è forse il livello più basso per il trading a pronti in questo ciclo di mercato. Pertanto, questo muro di vendita può non essere tanto un segno di una massiccia svendita se combinato con la domanda sulle borse a pronti e le riserve.

I detentori di Bitcoin sono fiduciosi, nonostante la forte correzione del 5 per cento, le riserve di scambio mostrano

Il Bitcoin è sceso del 5% venerdì, ma i detentori di BTC sono apparentemente fiduciosi, i dati a catena di Santiment mostrano
I detentori di Bitcoin sono fiduciosi, nonostante la forte correzione del 5 per cento, le riserve di scambio mostrano

Una minore pressione di vendita andrebbe a vantaggio di Bitcoin
Qual è il prossimo passo per Bitcoin?
Il prezzo del Bitcoin è diminuito di oltre il 5 per cento durante la notte dell’11 dicembre. Ma i possessori di BTC sembrano essere Cryptosoft fiduciosi nell’andamento a breve termine del prezzo della dominante moneta criptata.

Le riserve di scambio Bitcoin sono diminuite sostanzialmente per la prima volta dall’aprile 2020. Ciò è indicativo di un calo della pressione sul lato delle vendite nei principali mercati di criptovaluta.

La più grande percentuale di fornitura in un solo giorno si è spostata per il Bitcoin

Una minore pressione di vendita andrebbe a vantaggio di Bitcoin

Quando la pressione di vendita sulla Bitcoin è relativamente bassa, il prezzo di BTC può vedere un rally di sollievo prima di scendere in un’area di supporto importante.

Molti analisti tecnici hanno anticipato che il prezzo del Bitcoin scenderà a circa 17.000 dollari, che è un logico livello di supporto orizzontale. Tuttavia BTC si è ripresa rapidamente prima di raggiungere il basso livello di supporto.

Il brusco recupero del Bitcoin dimostra che la mancanza di pressione di vendita ha amplificato la grande domanda di acquirenti sul mercato.

Gli analisti di Santiment hanno anche sottolineato che i possessori di Bitcoin apparentemente hanno fiducia nell’andamento del prezzo del Bitcoin. Hanno scritto:

„L’offerta di scambio di Bitcoin ha appena avuto il suo più grande spostamento di un solo giorno fuori borsa (in %) dal 29 aprile. Questa pietra miliare di 7 mesi è incoraggiante per i tori, in quanto implica la fiducia nel prezzo del $BTC da parte dei detentori, dopo il calo del -5,4% della scorsa settimana“.

L’inaspettatamente forte inversione di tendenza di Bitcoin mostra anche che gli investitori high net-worth, o balene, stavano probabilmente facendo offerte per il livello di supporto di 17.700 dollari.

Ci sono stati segnali che le balene si sono accumulate pesantemente sul ribasso a causa dell’improvviso aumento del prezzo del Bitcoin. Nel giro di tre ore, BTC è scesa sotto i 17.600 dollari ed è rimbalzata sopra i 18.000 dollari, evitando un ritiro più profondo.

Qual è il prossimo passo per il Bitcoin?

Gli analisti tecnici, come il trader pseudonimo „Byzantine General“, affermano che la liquidità al rialzo è stata presa al rialzo nel recente rally di soccorso.

Ciò significa semplicemente che ci sono stati molti venditori allo scoperto a circa 18.400 dollari, dato che il prezzo del Bitcoin è sceso sotto i 17.700 dollari. Quando la BTC ha mostrato segni di un ritiro delle vendite in eccesso, ha visto un rally di soccorso, catturando la liquidità di cui sopra.

Prima che si verificasse il rally di sollievo, il trader ha detto che c’è una grande liquidità al rialzo. Ha detto in precedenza:

„Guardate tutta questa liquidità al rialzo. Una parte deve essere presa nel modo giusto“.

Dopo il rally, il trader ha detto che è probabile che si verifichi un ritiro. Tuttavia, con il rally di sollievo, BTC è salita al di sopra delle principali medie mobili a breve termine.

Il grafico dei prezzi Bitcoin con RSI e livelli tecnici

Tecnicamente, quando la BTC recupera le medie mobili a breve termine sui grafici a tempo inferiore, come il grafico a 4 ore, indica un’inversione di tendenza a breve termine. Nel prossimo futuro, il rimbalzo del dollaro statunitense rimane una minaccia per BTC nel tentativo di uscire da un crollo di nove mesi.

SEC macht FinHub zu einem Stand-Alone-Büro

Das Fintech-Hub der U.S. Securities and Exchange Commission (SEC) erhält ein Upgrade.

Das Strategic Hub for Innovation and Financial Technology, kurz FinHub, wird ein eigenständiges Büro, an dessen Spitze weiterhin die Senior Advisor for Digital Assets Valerie A. Szczepanik steht. Im Rahmen einer am Donnerstag angekündigten Umstrukturierung wird Szczepanik nun direkt dem SEC-Beauftragten Bericht erstatten.

FinHub spielt in der Krypto-Strategie der SEC seit ihrer Gründung 2018 eine wichtige Rolle. FinHub ist nun ein fester Bestandteil der Hierarchie der Aufsichtsbehörde und wird eine noch bedeutendere Rolle übernehmen. Die SEC sagte, der Wechsel „stärkt“ seine Fähigkeit, sich an die sich ständig verändernden Finanzmärkte anzupassen.

„Unsere Maßnahme, FinHub als eigenständiges Büro einzurichten, fördert unser Engagement, die Einführung neuer Technologien zum Nutzen der Anleger sowie die Effizienz und Widerstandsfähigkeit unserer Märkte zu erleichtern“, sagte Kommissar Jay Clayton in einer Presseerklärung.